giovedì 19 dicembre 2013

Unconventional Marketing





In questi ultimi decenni, il marketing è diventato sempre più importante nella vita delle imprese, con il fine ultimo di riuscire a comprendere il cliente e attivare un meccanismo di fedeltà e di stima verso il prodotto e verso l’impresa stessa. 
Dopo anni di pubblicità in televisione, su stampa, sui cartelloni e alla radio, le aziende hanno cercato nuovi strumenti per riuscire a raggiungere i suddetti obiettivi tramite una comunicazione diversa dalla “classica" propaganda aziendale. 
Con marketing non convenzionale o unconventional marketing si intende proprio quell'insieme di strategie promozionali che sfruttano metodi di comunicazione "innovativi", differenti dai classici sistemi pubblicitari. 
I prodotti vengono proposti al pubblico in modo "alternativo", per rimediare alla possibile assuefazione del marketing tradizionale. 
Il marketing anticonvenzionale può essere suddiviso in varie categorie:

Guerrilla Marketing
Marketing Virale
Product Placement
Buzz Marketing
Ambush Marketing
Ambient Marketing
Street Marketing
Visual Marketing

Un esempio di marketing non convenzionale?

- Un video divertente diffuso su YouTube che faccia interagire il consumatore (provate a Tippexperience!)
- L'inserimento di un oggetto particolare ed inconsueto in luoghi pubblici (vi ricordate il sottomarino spuntato in una notte al centro di Milano? Nient'altro che un modo per pubblicizzare la nuova campagna "tutto può succedere" di Europ Assistance).
- Un evento particolare, diverso dal solito (come quello organizzato dalla Heineken a Milano in occasione della partita Milan Vs Real Madrid) 

Edited by Gaia Cuccarini (team comunicazione)

Nessun commento:

Posta un commento