martedì 17 dicembre 2013

Introduzione al Buzz Marketing




A seguito dell’avvento di Internet e della continua diffusione degli strumenti 2.0, il consumatore di oggi, più critico e selettivo, sposta la propria attenzione dall’immagine alla reputazione di prodotti/servizi, cercando di instaurare un rapporto di totale fiducia con l’azienda e di diventare co-creatore di ciò che lui stesso desidera (prosumer), sfruttando tutte le potenzialità di social network, blog, forum e wiki. 
Ruolo fondamentale nello scambio di informazioni e opinioni viene ricoperto dal Word of Mouse (oppure e-WOM), traslazione digitale del tradizionale passaparola, che rappresenta un canale di marketing gestito dal consumatore stesso e viene percepito come una fonte di comunicazione fortemente affidabile e credibile. 
Tra le principali tecniche volte a catturare l’attenzione dei consumatori e dei media, notevole importanza assume il Buzz Marketing, il cui obiettivo è quello di aumentare il numero e il volume delle conversazioni riguardanti prodotti/servizi e, conseguentemente, accrescere la relativa notorietà e buona reputazione, elemento chiave del processo di decisione d’acquisto del consumatore.

Edited by Valeria La Cognata (M4U - Comunication Team) 

Nessun commento:

Posta un commento